Follow us

La Puglia, la prima regione con la maggiore produzione fotovoltaica.  

Il Gestore servizi energetici (Gse) ha pubblicato online il Rapporto Statistico sul Solare Fotovoltaico 2018 che evidenzia come «a fine 2018 risultino in esercizio in Italia 822.301 impianti fotovoltaici, per una potenza installata complessiva di 20.108 MW (+440 MW rispetto a fine 2017).  La produzione fotovoltaica complessiva del 2018 è pari a 22,7 TWh, in flessione del 7% rispetto ai 24,4 TWh del 2017 principalmente a causa di peggiori condizioni di irraggiamento» che sono state sensibilmente inferiori a quelle del 2017.

Anche nel 2018 la Puglia si conferma la regione con la maggiore produzione fotovoltaica, con 3.438 GWh che corrispondono al 15,5% dei 22.654 GWh di produzione totale nazionale. Seguono la Lombardia con 2.252 GWh e l’Emilia Romagna con 2.187 GWh, che hanno fornito un contributo pari rispettivamente al 9,6% e al 9,5% della produzione complessiva nazionale.

Il rapporto mostra come gli impianti di GSF abbiano un livello di prestazioni davvero elevato con una forte capacità produttiva.
Dall’analisi di dettaglio del Rapporto ed in particolare dai risultati sulla quantificazione delle ore equivalenti calcolate sui kWp, si evidenzia come gli impianti di GSF siano nettamente più performanti delle medie regionali:

  • Produzione GSF vs GSE PUGLIA  +28%

Merito del portfolio di impianti composto da varie tecnologie, in particolare dalla tecnologia “tracker” che, se ben manutenuta, riesce ad esprimere una capacità produttiva sostanzialmente maggiore rispetto agli impianti con tecnologia fissa. Di seguito è rappresentata l’analisi di dettaglio, per tecnologie e regioni, che evidenzia e contraddistingue GSF, oltre che per la capacità produttiva degli impianti, anche per l’eccellenza operativa che garantisce il raggiungimento di target così importanti.

  • Produzione GSF IMPIANTI TEC. FISSI vs GSE PUGLIA → +11%
  • Produzione GSF IMPIANTI TEC. TRACKER vs GSE PUGLIA → +32%
  • Produzione GSF IMPIANTO TEC. FISSO vs GSE CAMPANIA → +31%

Per tutte le regioni italiane, nel 2018 si osservano variazioni negative delle produzioni rispetto all’anno precedente; la regione caratterizzata dal calo più rilevante è la Basilicata (-11,8% rispetto al 2017), seguita da Marche, Umbria e Sardegna con variazioni prossime al -10%. Solo il Friuli Venezia Giulia, per l’anno 2018, ha registrato un valore di produzione fotovoltaica sostanzialmente invariato (-0,1%) rispetto a quello del 2017.