Follow us

Tra minor impatto ambientale e progetti locali di sviluppo socio-economico, mettiamo in pratica la sostenibilità

Siamo lieti di presentare il nostro primo Rapporto di Sostenibilità 2016, un documento che mette in luce i risultati raggiunti da Global Solar Fund in questi ultimi anni a partire dal 2013 quando, con il nuovo Management, abbiamo iniziato un percorso fatto di dialogo e confronto con le comunità locali e, allo stesso tempo, abbiamo dato il via a una fase di profonda ristrutturazione industriale per incrementare l’efficienza e la redditività dell’intera azienda.

Ecco alcuni dei nostri risultati che vorremmo condividere con voi:

Performance: la performance economica relativa al 2016 mostra un netto incremento rispetto all’anno passato. Nello specifico Global Solar Fund Management ha registrato un aumento del valore della produzione del 4% rispetto al 2015, mentre Global Solar Fund Engineering ha conseguito un incremento del 29% rispetto allo stesso anno.

 

Innovazione: droni per la termografia degli impianti; collaborazione con l’Università di Tor Vergata per aumentare il rendimento dei pannelli; sistema SCADA per l’analisi predittiva del rischio di guasto; partecipazione al progetto PAN (Puglia Active Network) per la connettività 4G degli impianti e la gestione evoluta dei guasti. Questi sono solo alcuni dei progetti di ricerca in tecnologie avanzate.

 

Azienda e territorio: siamo attivi in Puglia con diverse iniziative di Responsabilità Sociale: dal piano europeo per la lotta alla disoccupazione, “Garanzia Giovani”, al concorso di disegno per le scuole, “Energie Rinnovabili”. Dalla scelta di riqualificare un palazzo nel centro storico di Brindisi come nuova sede, ai “Giardini foto-ecologici” negli spazi non utilizzati degli impianti.

Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza: conduciamo le nostre attività in linea con i più elevati standard di processo e miglioramento continuo. Non è un caso che tutte le nostre società siano state certificate ai sensi della norma ISO 9001:2015, OHSAS 18001:2007 e ISO 14001:2015.

Tutto questo e altro ancora, di cui il Rapporto reca esaustiva testimonianza, nell’auspicio di proseguire e rendere ancor più solido il cammino intrapreso, continuando a creare valore a beneficio dell’azienda, degli stakeholder e dell’intero Paese

>> DOWNLOAD Rapporto di Sostenibilità 2016